Prevenzione e sani stili di vita
2016-10-04

 DAL 4 OTTOBRE LA SECONDA EDIZIONE DEL CORSO DI FORMAZIONE PRESSO LA CASA DEL VOLONTARIATO

Cinque incontri pomeridiani aperti ai volontari, per diffondere buone pratiche all'interno delle proprie associazioni e favorire un ruolo attivo nella tutela della salute e nell’utilizzo dei servizi sanitari

 

Prenderà il via martedì 4 ottobre presso la Casa del Volontariato di Carpi, la serie di cinque incontri che, sempre dalle ore 17 alle 20, costituiranno il percorso di Prevenzione e sani stili di vita. La seconda edizione del corso di formazione rivolto ai membri delle associazioni di volontariato e promozione sociale dei territori del distretto sanitario di Carpi, è promossa da Comitato Consultivo Misto, Forum Terzo Settore e Ausl di Modena, in collaborazione con la Fondazione Casa del Volontariato, ente strumentale della Fondazione CR Carpi.

La formazione agli adulti e gli strumenti didattici è il tema dell’incontro di apertura, che il 4 ottobre tratterà di life learning, capacità di mettere in relazione le conoscenze e la facoltà di discernere cosa, tra le informazioni sulla salute veicolate dai media, sia scientificamente fondato e cosa no, oltre alle tecniche per far fronte all’ansia e controllare la comunicazione. Relatori, il Presidente del Comitato Consultivo Misto Paolo Zironi, la Direttrice del Distretto di Carpi Roberta Mazzoni e Monica Daghio, del Programma Promozione della Salute dell’AUSL di Modena.

L’11 ottobre verranno invece affrontati i temi riguardanti gli Stili di vita sani, con le tecniche per allenare la memoria e una panoramica sulle dipendenze: fumo di tabacco, alcol e gioco d’azzardo. Protagonisti saranno la Responsabile Centro Disturbi Cognitivi Vanda Menon e il Direttore Servizio Dipendenze Patologiche Area Nord Massimo Bigarelli.

Di Alimentazione e attività motoria si discuterà poi il 18 ottobre, insieme al Direttore di Medicina dello Sport Ferdinando Tripi, alla Psicologa Monia Pinelli, alla Dietista Ylenia Persi e a Lucia Andreoli, esperta di Scienze Motorie.

Saranno il Referente del servizio Assistenziale Domiciliare Michele Pescetelli e il Direttore U. O. Cure Primarie Cristina Maccaferri a illustrare, nel corso del quarto incontro, il 25 ottobre, La domanda di sicurezza e i controlli periodici sulla salute, illustrando la rete dei servizi territoriali, le modalità più indicate per un accesso razionale, il rapporto tra paziente e medico e l'abuso nell'utilizzo dei servizi sanitari.

Infine, il ciclo di incontri sarà poi concluso, l’8 novembre, con un bilancio finale, un questionario di gradimento e la raccolta di idee, osservazioni e proposte da parte dei corsisti. Seguirà un aperitivo analcolico.

Nel corso della varie giornate, ai volontari sarà fornito materiale documentale delle varie docenze. Il coordinatore del corso sarà Paolo Zironi, Presidente del Comitato Consultivo Misto.

Per le iscrizioni è possibile rivolgersi a Paolo Zironi (335.5741006 - paolo.zironi@gmail.com), Carlo A. Fontanesi (333.2022767 - c.fontanesi@virgilio.it) e Luciana Luciani (059.659946 - a.luciani@ausl.mo.it).

La Fondazione Casa del Volontariato – spiega il Presidente Nicola Marino – ha voluto sostenere questo progetto, in quanto caratterizzato da molte delle indicazioni emerse dalle associazioni della Casa nel corso degli incontri di ascolto e confronto che il nuovo consiglio direttivo da me presieduto ha deciso di intraprendere, ovvero la capacità di fare rete tra soggetti diversi, il coordinamento con l’AUSL, la sensibilizzazione alla salute e, dunque, la prevenzione. Operando sempre di più insieme, secondo obiettivi condivisi, sarà possibile sviluppare al massimo le potenzialità del volontariato”.

“Le Associazioni di volontariato rivestono un ruolo centrale nella promozione di sani stili di vita e nella diffusione delle conoscenze per un uso appropriato dei servizi sanitari – spiega Roberta Mazzoni, direttrice del Distretto Sanitario di Carpi. “Il percorso formativo, realizzato grazie alla collaborazione dei professionisti dell’Azienda USL di Modena, va proprio in questa direzione, e la seconda edizione vuole focalizzare l’attenzione sul ruolo attivo che i volontari possono avere in tema di prevenzione e promozione della salute. Ringrazio il Comitato Consultivo Misto, la Fondazione Casa del Volontariato, il Forum Terzo Settore e tutti i volontari che aderiscono a questo importante progetto”.

 

Per ulteriori informazioni consultare il sito internet www.casvolontariato.org e la pagina Facebook Fondazione Casa del Volontariato.


Vedi allegato

Calendario Eventi

Febbraio 2019
LunMarMerGioVenSabDom
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728
Vedi tutti gli eventi »